Lega Pro: cessione calcio Como

Lega Pro: i dettagli della cessione della società Calcio Como

Lega Pro: scossone in casa Como Calcio

Tempo di cambiamenti in seno alla dirigenza del Como Calcio. Infatti la formazione che milita in Lega Pro ha appena cambiato la sua presidenza.

La cessione della società comasca è molto particolare in quanto dopo l’asta del 2016 che ha sancito il fallimento ufficiale della formazione lombarda, la squadra è stata acquisita da Akosua Puni.

Si tratta di una donna imprenditrice che ha un legame forte con il mondo del calcio. Infatti la squadra comasca è stata ufficialmente acquistata dalla moglie di Michael Essien, centrocampista ex Milan e Real Madrid.

Alla quarta asta che è stata indetta dal tribunale di Como, Akosua Puni si è aggiudicata la squadra lombarda anche perché la sua è stata l’unica offerta presentata che, come sperano i tifosi, potrebbe aprire nuovi spiragli per la squadra.

Il costo complessivo dell’operazione è stato di 237.000 euro, circa 10.000 euro in più rispetto alla base di partenza per aggiudicarsi la presidenza della squadra lombarda. Entro fine marzo sarà completata l’acquisizione.

Le prime parole della nuova presidentessa

La cessione del Como, società che milita in Lega Pro, è una vicenda che da tempo attirava tanti appassionati della categoria. La squadra lombarda infatti vanta un passato glorioso anche in massima serie.

La presidentessa Puni si è detta subito entusiasta dell’acquisizione del Como Calcio. Attraverso un comunicato ufficiale che è apparso sul sito del Como, è stato possibile conoscere le prime dichiarazioni della moglie di Essien.

Infatti ha dichiarato di essere onorata di entrare a far parte della storia di un club importante come il Como Calcio. L’obiettivo principale, secondo quanto riportato dalla nota, è quello di valorizzare una squadra che da qualche anno fa fatica ad imporsi.

Senza dimenticare anche l’attenzione per il settore giovanile a cui ha voglia di lavorare la nuova proprietà per garantire un ottimo futuro al Como. Fermo anche l’impegno di dire addio alla Lega Pro nel giro dei prossimi anni: Akosua Puni si è detta pronta a far risalire il Como in serie B.

L’attuale situazione del Como in Lega Pro

Da qualche mese c’era grande apprensione tra i tifosi del Como per quello che poteva essere il futuro della squadra in Lega Pro e, in generale, nel calcio professionistico.

La cessione della società ha fatto tirare un sospiro di sollievo ai tantissimi tifosi del Como che ora sognano ad occhi aperti. La formazione lombarda, nonostante delle enormi difficoltà fuori dal campo che hanno messo a repentaglio la stagione, è in piena corsa per i play-off.

Dunque la stagione potrebbe vedere i comaschi partecipare agli spareggi per la promozione in serie B.

Tutto merito di un ambiente che si è stretto attorno ai ragazzi anche grazie alla grande collaborazione tra il d.g. Foresti e l’allenatore Gallo. Entrambi sono stati fondamentali per portare ottimi risultati in questa stagione al Como Calcio e per fare in modo che il sogno play-off fosse realtà. Pur consapevoli di aver fatto qualcosa di speciale anche senza stipendi, ora i giocatori del Como puntano ai play-off.

Ulteriori approfondimenti su: Lega Pro Sky

Comments are currently closed.